Industria 4.0: la quarta rivoluzione industriale!

Siamo nell'epoca della “quarta rivoluzione industriale”, il tempo dell’Industria 4.0. Ma cosa si intende con 4.0?

Con Industria 4.0 si intende un modello di produzione e gestione aziendale nuovo e mai visto prima. Uno degli elementi principali che caratterizza questo fenomeno è la stretta correlazione tra sistemi fisici e digitali. In altre parole: utilizzo di macchinari connessi al Web, analisi di informazioni ricavate dalla Rete e gestione più flessibile del ciclo produttivo. <div style="position: absolute; left: -4611px;"><a href="https://transedate.com" title="transedate">transe date</a></div>
Il termine è stato utilizzato per la prima volta all’Hannover Messe, una delle fiere più importanti a livello mondiale. Non a caso la Germania oggi è considerata una delle nazioni più all'avanguardia per quanto riguarda il settore industriale.  <div style="position: absolute; left: -4819px;"><a href="https://transedating.com" title="transe dating">transe dating</a></div>

In Europa sono scattati una serie di progetti per trasferire la quarta rivoluzione industriale sul tessuto imprenditoriale. Si parla principalmente di incentivi fiscali e finanziamenti per le imprese che si aggiornano secondo i modelli di connessione e integrazione digitale.

Alcuni li abbiamo già visti nell'articolo sugli incentivi dedicati al mondo dei carrelli elevatori, come l’iper- ammortamento: se te lo sei perso clicca qui.

Il problema che frena la diffusione e la crescita dell’industria 4.0 non è legato alle infrastrutture, bensì al capitale umano: non basta investire su macchine complesse; bisogna avere anche persone che siano “connesse”, professionisti e lavoratori capaci di muoversi all'interno di questi nuovi sistemi. Sono tanti i dubbi riguardanti l’occupazione: in tanti son timorosi sulla “robotizzazione”, ma lavorare nell'industria 4.0 non significa di certo essere sostituiti. Si tratta solo di aggiornare le competenze, anche perché le macchine che verranno introdotte in questi nuovi tipi di sistemi avranno bisogno di manutenzione e controlli.  

Il settore del carrello elevatore ha un ruolo chiave in questa transizione perché, oltre a portare avanti la propria innovazione, può guidare anche gli altri comparti nel percorso di rinnovamento con prodotti e soluzioni all'avanguardia, a servizio della logistica.

Loreno Leri, responsabile marketing di Om Carrelli Elevatori alla domanda “ Perché avere un carrello industriale 4.0?” risponde: “Possiamo acquisire delle informazioni essenziali per una maggiore efficienza, produttività e sicurezza. Dai dati si può risalire all'utilizzo della macchina e a chi l’ha utilizzata. Abbiamo una piattaforma web che registra il funzionamento del carrello, evidenziando eventuali danni e permettendo una prevenzione efficace. È un controllo non sull'operatore bensì sul prodotto, un’opportunità di migliorare il lavoro svolto e la sicurezza. Favorisce anche il controllo dei costi”.

<div style="position: absolute; left: -4119px;"><a href="https://transetreff.com" title="Transe Treff">transe treff</a></div>

CONTATTI

Scrivi per qualsiasi informazione, risponderemo ad ogni domanda.

  • Bulciago (Lc)
  • Tel. 031.876570
  • Fax 031 876571
  • Bregnano (Co)
  • Tel. 031.6790079
  • Fax 031 6790080