DISPOSIZIONI AZIENDALI TOPCAR - CORONAVIRUS - zone: Lecco, Como e Sondrio

DISPOSIZIONI AZIENDALI TOPCAR - CORONAVIRUS

In seguito ai recenti sviluppi in relazione all'attuale epidemia provocata dal coronavirus CORVID 19, al fine di circoscrivere al massimo possibili rischi di contagio, sono state stabilite le seguenti azioni di prevenzione aziendali.

1. PERMANENZA DOMICILIARE PRECAUZIONALE OBBLIGATORIA

In linea con le indicazioni fornite dagli enti pubblici di riferimento italiani, i dipendenti che negli ultimi 15 giorni abbiano frequentato uno di questi Comuni o persone di questi Comuni, Codogno, Castiglione d’Adda, Casalpusterlengo, Fombio, Maleo, Somaglia, Bertonico, Castelgerundo, Terranova dei Passerini, San Fiorano, Sesto Cremonese, Monselice, Dolo, Vò Euganeo e zone limitrofe (perimetro in costante aggiornamento da parte del Ministero della Salute) non dovranno presentarsi al lavoro potendo utilizzare ferie/permessi. 

Tutti dipendenti che presentino sintomi influenzali o che abbiano famigliari con sintomi influenzali, sono invitati a non recarsi presso il luogo di lavoro.

In caso di situazioni specifiche particolari si prega di informare e coinvolgere il datore di lavoro per attivare un contatto con il servizio di sorveglianza sanitaria.

 

2. GESTIONE TRASFERTE

Non sono consentite trasferte da e verso le aree dei comuni citati e zone limitrofe. 

 

3. FERIE E SMART-WORKING

In termini generali, verranno favoriti i piani di smaltimento ferie.


4. ACCESSO SOGGETTI ESTERNI ALLE SEDI AZIENDALI

E’ sospesa l’accessibilità fisica presso le nostre sedi da parte di soggetti esterni (visitatori, clienti, fornitori, consulenti, etc.) provenienti dalle aree a rischio. 

Eventuali appuntamenti già fissati andranno realizzati con modalità remote (conference call, video call, teams, etc.) oppure rimandati.

 

5. INIZIATIVE COLLETTIVE INTERNE

Eventi/incontri collettivi interni (meeting, formazione, assemblee, audit, etc.), con partecipanti provenienti dalle aree a rischio, andranno realizzati con modalità remote (conference call, video call, teams, etc.) oppure rimandati.

 

6. IMPRESE ESTERNE E CORRIERI

Per le imprese esterne e per i corrieri, trovano immediata applicazione la previsione di cui al precedente punto 1. relativo alla “Permanenza domiciliare precauzionale obbligatoria”. Analogamente ai dipendenti, le imprese ed i corrieri dovranno attenersi alle misure comportamentali previste dal Ministero della Salute e dall’Istituto Superiore della Sanità (in allegato).


7. NORME IGIENICO-SANITARIE   

Vi raccomandiamo di seguire le seguenti norme igienico-sanitarie ai fini di limitare il contagio:

1. Lavarsi frequentemente le mani.

2. Coprire bene le vie aeree quando si tossisce e starnutisce.

3. Se si utilizzano fazzoletti di carta, gettarli dopo l'uso.

4. Attenzione nel contatto con persone con sintomi simil-influenzali.

5. Limitare i contatti fisici con le persone (strette di mano, ecc.).

6. Evitare per quanto possibile ambienti molto frequentati. Per soggetti che siano rientrati da zone ad alto rischio o che siano venuti a contatto con soggetti provenienti dalle suddette zone nelle ultime due settimane, oltre ai 6 punti precedenti:

7. Controllare l'insorgenza di sintomi quali febbre, tosse, difficoltà respiratorie.

8. Chiamare i centri di riferimento (numero verde Ministero della Salute: 1500)

9. Evitare contatti stretti fino a definizione del caso da parte delle autorità competenti

 

Invitiamo a garantire alla presente la più ampia diffusione (dipendenti, imprese esterne, corrieri, clienti, fornitori, etc.) ed una puntuale applicazione.z

Inoltre, invitiamo tutti a seguire le indicazioni igienico-sanitarie riportate nel Decalogo diffuso dal Ministero della Salute (in allegato) e a seguire gli aggiornamenti solo ed esclusivamente attraverso i canali ufficiali delle Istituzioni. 

 

Per comodità, qui di seguito alcuni link utili: 

http://www.salute.gov.it/nuovocoronavirus

https://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP

ORGANIZZAZIONE MONDIALE DELLA SANITA'- WHO (www.who.int

CENTRO EUROPEO PER PREVENZIONE E CONTROLLO PATOLOGIE - ECDC (www.ecdc.eu) MINISTERO DELLA SALUTE ITALIANO (www.salute.gov.it

ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA' - ISS (www.iss.it)

 

Sarà nostra cura seguire gli sviluppi della situazione e tenervi aggiornati.

Consci dei disagi personali ed operativi arrecati, siamo certi di potere contare sulla Vostra fattiva e diffusa collaborazione a tutela del preminente diritto alla salute dei nostri collaboratori, dei loro familiari e delle comunità di cui facciamo parte.


CONDIVIDI

CONTATTI

Scrivi per qualsiasi informazione, risponderemo ad ogni domanda.

  • Bulciago (Lc)
  • Tel. 031.876570
  • Fax 031 876571
  • Bregnano (Co)
  • Tel. 031.6790079
  • Fax 031 6790080
  • Galbiate (Lc)
  • Tel. 0341 1554133